HOME STRUMENTAZIONE ARTICOLI ARCHIVO CHI SONO
Astronomia dal terrazzo
Finalmente nelle notti del 27 - 28 - 29 Maggio riesco a sfruttare il terrazzo di casa per mettere a punto qualche automatismo in vista delle prossime uscite in alta quota col Gruppo Astrofili Pesarese.

Nonostante il meteo metteva sempre possibilità di nuvole, le condizioni si sono rivelate invece positive, cielo sempre sereno tranne la notte tra domenica e lunedi dove verso le 3 si è velato, e la sera di martedi che sarebbe stata la quarta nonostante si preannunciasse serena è stata disturbata da una serie di nuvole a sorpresa. Le temperature sono state sempre gradevoli. A dire la verità le intenzioni erano di trascorrere il sabato sera ad effettuare questa serie di prove, ma vedendo che le condizioni meteo si mantenevano pressochè costanti... (continua)



Eclissi lunare totale
Arrivato a Fontecorniale alle 18.30 insieme ad un altro socio del GAP, ho potuto godere di una splendida veduta della costa tra Pesaro e Fano e dell'entroterra compresi alcune cime dell'Appennino Marchigiano (Monte Carpegna, Monte Catria). Il meteo era ideale in vista dell'imminente eclissi totale di Luna, si comincia cosi a montare la strumentazione per una volta non in ritardo come mio solito. Il tempo passa e sul posto ci raggiungono un paio di soci, si fanno presto le 21 e dopo qualche minuto dalla parte destra della collinetta a sud est comincia a sorgere dal mare la luna in stato di avanzata eclisse. Sapevo che sarebbe sorta già eclissata, ma non pensavo cosi tanto. Molto suggestivo vedere il sole non ancora tramontato a nord ovest e la luna che... (continua)



Report meteo 2010
Prendendo spunto dalle rilevazioni effettuate da altri astrofili, ho deciso di realizzare anche io una reportistica (che avevo in mente già da un po di tempo effettivamente...). Si tratta di un resoconto delle condizioni meteo registrate nella città di Pesaro e dintorni per l'anno 2010, sinceramente non so quanto possa essere utile, ma mi piaceva l'idea di confrontare il 2010 con gli anni a venire. La classficazione prevede sette tipologie meteo... (continua)



Eclisse solare parziale
Pesaro, Martedi, 4 Gennaio 2011, direi che l'anno astronomico non poteva iniziare meglio, e cioè con una bella eclisse di sole, non totale ma parziale. Infatti il la luna andrà a coprire "soltanto" il 72% del disco solare. Mattinata che va a seguire la nottata trascorsa a fotografare la volta celeste e quindi una full immersion di astronomia baciata dalla sorte che ci ha concesso una giornata adeguata. Erano settimane che non si vedeva più un cielo sereno soprattutto durante la notte, e bene... ciò è avvenuto durante la sera di lunedi 3 e si è prolungata anche per tutta la mattinata di martedi 4. Cielo per lo piu sereno con comunque discreta presenza di veli e tendenza al peggioramento... la cosa più importante in ogni caso è il fatto che questa eclissi parziale io ed il Gruppo Astrofili Pesare l'abbiamo vista, l'abbiamo mostrata al pubblico e l'abbiamo fotografata...  (continua)



Costruzione maschera di Bahtinov
Ci sono vari sistemi a basso costo che si possono utilizzare per ottenere una buona focheggiatura durante le nostre sessioni astrofotografiche, la più diffusa è senz'altro quella che prevede l'utilizzo di varie tipologie di maschere, cioè supporti che vanno posizionati davanti all'ottica con cui vogliamo riprendere. L'importanza di una corretta focheggiatura è insieme ad altri fattori direttamente proporzionale alla resa dell'immagine che ci accingiamo a realizzare. Un esempio di maschera molto diffusa è la maschera di Hartmann e cioè una superficie con 3 fori di diametro uguale alla quinta parte dell'ottica utilizzata e posti a 120° uno dall'altro. Il funzionamento di questa maschera è molto semplice, praticamente bisogna puntare una stella abbastanza luminosa e verificare la presenza di 3 punti luminosi equidistanziati tra loro, questo significa che siamo fuori fuoco e dobbiamo agire sul focheggiatore del telescopio fino ad ottenere un unico punto luminoso il più piccolo possibile, una volta soddisfatti del risultato sappiamo che abbiamo ottenuto una buona focheggiatura, purtroppo però la focheggiatura non è perfetta perciò da qualche anno ha cominciato prendere piede un altro sistema, che è quello di ottenere il fuoco quasi perfetto mediante l'utilizzo di un'altra maschera inventata recentemente dal russo... (continua)



Serata di test
Serata gelida quella di martedi 19 gennaio, ma serena (quarta volta dall'inizio dell'anno), la luna nuova è passata da pochi giorni e quindi le condizioni diciamo astronomiche sono ancora ideali per un'uscita fotografica. E così insieme ad un altro socio del GAP abbiamo deciso di trascorrere la serata alla "Colonnina" di Montegaudio (PU), a 500 metri sul livello del mare, per fotografare lui, e testare la nuova configurazione dedicata alla fotografia degli oggetti deep sky io. Alle 18.30 esco dall'ufficio mi precipito a caricare la macchina, vestirmi pesante, e prepararmi un po' di panini per la sera. Telefono a Massimo che già si trovava alla Colonnina per chiedere come sono le condizioni del cielo, se ne vale la pena, eccetera; mi dice che nonostante un leggero vento il cielo era "da paura e scuro nonostante fosse ancora presto", preso dalla foga mi spezzo la schiena per caricare ancora più in fretta la macchina, sorvoliamo sul fatto che non ho il fisico, ma l'EQ6 pesa veramente tanto, in ogni caso la checklist che avevo preparato è risultata essere molto utile onde evitare di dimenticare... (continua)



Occultazione di Venere
Pesaro, Lunedi, 1 Dicembre 2008, maltempo in quasi tutta Italia, fortunatamente sulla costa Adriatica le nuvole hanno dato tregua proprio quel giorno, per scatenarsi comunque nei successivi, cielo sereno dunque... ma un vento veramente fastidioso. L'appuntamento con gli altri soci del GAP è per le 16.30 a Monteluro, un paesino comodo appena fuori Pesaro dove si può trovare l'ovest libero da palazzi e colline. Arrivo alle 17 all'appuntamento, e sul posto trovo già un socio armato di binocolo che osserva la Luna e cerca dove poter montare il resto dei suoi strumenti. Davvero peccato per due fattori: il vento che non ha accennato a diminuire e l'orario, Venere infatti era già in stretta congiunzione con la Luna. Niente... in attesa degli altri soci abbiamo cominciato a montare i nostri telescopi in fretta. Per quanto mi riguarda stazionamento molto alla buona sperando che niente prendesse il volo; montata La Canon più Sigma in parallelo al C8 ho effettuato un paio di scatti, per riprendere l'intera congiunzione tra Venere la Luna e Giove. Tutte le foto sono state effettuate a... (continua)