Eclissi lunare totale
15 giugno 2011

Arrivato a Fontecorniale alle 18.30 insieme ad un altro socio del GAP, ho potuto godere di una splendida veduta della costa tra Pesaro e Fano e dell'entroterra compresi alcune cime dell'Appennino Marchigiano (Monte Carpegna, Monte Catria). Il meteo era ideale in vista dell'imminente eclissi totale di Luna, si comincia cosi a montare la strumentazione per una volta non in ritardo come mio solito.


Il tempo passa e sul posto ci raggiungono un paio di soci, si fanno presto le 21 e dopo qualche minuto dalla parte destra della collinetta a sud est comincia a sorgere dal mare la luna in stato di avanzata eclisse. Sapevo che sarebbe sorta già eclissata, ma non pensavo cosi tanto.
Molto suggestivo vedere il sole non ancora tramontato a nord ovest e la luna che sorgeva eclissata contemporaneamente... (aver avuto un fish eye....). Man mano che la serata avanza la luminosità della luna si riduce via via di più, evidenziando un'eclissi veramente buia, la più buia degli ultimi 40 anni, ciò è dovuto sia dal fatto che la Luna è transitata all'interno del cosidetto nodo centrale ossia al centro del cono d'ombra che la terra proietta nel lato opposto al sole, sia dal fatto che la relativa vicinanza Terra Luna, in ogni caso la visione ad occhio nudo ` stata spettacolare, ma niente a che vedere con quello che si poteva vedere col binocolo o col newton 114 portato da uno dei ragazzi.
Il momento più bello dell'eclissi secondo me è stato quando l'ombra della terra ha cominciato ad uscire dal disco della luna, e vedere la falcetta che aumentava rapidamente come la luminosità generale del cielo mi dava l'impressione di guardare un anello in cielo.


Qui di seguito due brevi video che mostrano le varie fasi dell'eclissi. Nell primo video le immagini sono state allineate sulla Luna con ben visibile l'ombra della Terra che percorre tutta la superficie esposta al Sole della Luna. Nel secondo video invece l'allineamento è stato effettuato sulle stelle questo per far vedere le varie fasi dell'eclissi durante il movimento apparente della Luna attorno al nostro Pianeta.

 

Mentre le Canon scattavano sulla Luna ci siamo anche divertiti utilizzando una Nikon D3000 per effettuare alcuni scatti per cosi dire turistici alle varie strumentazioni ed al paesaggio durante l'eclissi, Tra l'altro si è potuto osservare anche un paio di passaggi della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) uno alle 21.36 e l'altro allo 23.12.


Intorno alle ore 22.20 la Luna ancora completamente eclissata ha occultato come potete vedere dalla foto sotto, il piccolo ammasso globulare NGC6401 (mag. 9,8).


Terminata l'eclissi ho sfruttato la serata anche per effettuare qualche scatto veloce col CCD su M51 per immortalare la supernova SN2011dh, naturalmente causa luna piena il cielo era praticamente "diurno" e causa poca integrazione vista l'ora non ha permesso di ottenere molto segnale, ma tante... comunque sufficiente per evidenziarla.
All'1.30 del 16 si è smontato tutto e si è tornati a casa.